venerdì 7 marzo 2014

SERENITA' O FELICITA'?




Non ricordo dove io abbia letto o sentito le parole che hanno ispirato questo mio pensiero, pronunciate contemporaneamente, ma ciò che importa e che ho capito una cosa fondamentale, di cui non posso fare a meno!!!

ho riflettuto su cosa sia la serenità e cosa la felicità, e ho scelto di rincorrere la prima a discapito della seconda. Perché?

Per semplici motivi, la felicità è una cosa episodica, si può essere felici quando si prende un bel voto all'esame, lo si può essere dopo aver fatto l'amore con chi si ama, lo si è ancora quando si ha un bel lavoro.

Tuttavia essa non è perenne, non lo è per natura, dubito che si possa essere felici quando si perde un proprio caro, quando finisce una storia importante e in qualunque altra situazione di questo tipo... e allora perché tutti desiderano la felicità?

Perché rincorrono una cosa che non può loro appartenere perennemente? Io ho deciso che la felicità non è ciò che voglio, almeno non a tutti i costi, ma ciò che desidero è la serenità.

la serenità è uno stato che può entrare a far parte del proprio essere, delle proprie abitudini e del proprio vivere, si può essere sereni in qualunque momento, quando si è tristi si può essere sereni, quando si sta male si può essere sereni, quando si è felici si può essere sereni, ma, bisogna lavorarci un sacco sopra, ma tanto, bisogna volerlo.

La vita mi ha reso abbastanza duro cinico e a volte anche sbruffone, ma ancora la strada è lunga, passa il tempo  ma io continuo a migliorare in ciò che faccio, certo devo stare sempre allerta per non ritornare indietro, ma ora ho capito qual è il "trucco" io mi sento sereno, nei gesti, nelle parole, nel corpo, nella mente, in tutto... felice si molte più volte di prima ma a volte ogni tanto ricapita di pensare a ciò che ti ha fatto stare male, senza diventar tristi semplicemente seri con se stessi quando si è soli, pero sono sereno ed è una sensazione stupenda...


La felicità non è una cosa che voglio raggiungere, ma la serenità deve far parte di me, e ogni giorno lavoro per questo... ma è un lavoro per cui non ci si stanca e anche se si lavora tanto si è contenti... 

In tanti confondono il significato di queste due parole, essere felici non vuol dire essere sereni, e poi paliamoci chiaro la serenità non è una meta di arrivo ma un modo di viaggiare!!!